Se sei una azienda ed hai bisogno di maggiore visibilità o vuoi far conoscere nuovi prodotti,contattami daniela-sacco@libero.it


sabato 7 giugno 2014

Miele Biologico

Ed eccomi con un altro prodotto alimentare che molti di noi adoperano quotidianamente , sia per la sua bontà sia per i benefici che apporta al nostro organismo : il miele.
Parlare di miele , come per tutti i prodotti alimentari, mi porta inevitabilmente a cercare di darne una definizione in termini di biologico.  Diversamente per me ha poco senso! 
Ma cos'è dunque il miele biologico?  Cosa deve contenere per essere definito tale? Come deve essere prodotto? Quali le certificazioni  cui deve sottoporsi? 
Diciamo che queste  sono le domande principali alle quali tenterò di fornire una risposta per darvi qualche consiglio nel momento dell'acquisto.




Prima di tutto la normativa.
La principale fonte normativa in materia di biologico è il Regolamento N. 834/2007 del 28 giugno 2007 che disciplina la produzione biologica e l’etichettatura dei prodotti biologici. Il regolamento 834/2007 ha abrogato il regolamento (CEE) n. 2092/91.
Il miele biologico deve avere nel vasetto sia  il logo europeo che  quello di provenienza.  
Per i produttori avere una certificazione è un onere non indifferente poiché deve essere disponibile ad "aprire" la sua contabilità,  ad essere controllato ma certamente sono le uniche possibilità per poter vendere un alimento bio.

Cosa può contenere  il miele bio? Almeno il 95 % di ingredienti biologici.
Deve essere prodotto ad almeno 3 Km.da aziende , coltivazioni non bio, discariche.
Le arnie devono essere costruite con materiali naturali e non devono essere adoperati pesticidi , antibiotici o antiparassitari.
È anche vietata la pastorizzazione, la miscelazione, la filtrazione.
La cera che è presente nel nido deve essere esente da residui. 

Per tutto quanto riguarda più approfondite analisi circa la produzione biologica  vi rimando al mio post specifico.

Prossimamente vorrei segnalarvi anche le sue proprietà oltre ad alcune ricette  e come usarlo per la cosmesi.
Ultima segnalazione. Mi è stato chiesto di distinguere i loghi Ce rispetto a quelli cinesi. Sinceramente non credo sia utile parlando di biologico, poichè sono altre le etichette da confrontare . Ad ogni modo le inserisco in seguito ad una precisa richiesta.

Per quanto riguarda le etichette bio rimando piuttosto  qui
http://blulilla.blogspot.it/2014/03/agricoltura-biologica.html